Azienda Trasporti Verona srl

Testata per la stampa

Entrano in servizio 13 nuovi autobus ecologici sulle linee di città e provincia

Buone notizie per gli utenti dei mezzi pubblici di città e provincia che già da domani potranno contare su 13 nuovi autobus appena acquistati da ATV e pronti ad entrare in servizio, sia sulle linee urbane di Verona che sui collegamenti extraurbani.
"Con questi nuovi arrivi - commenta il presidente di ATV Massimo Bettarello - completiamo il piano di investimenti da 7 milioni di euro avviato nel 2015 e solo in parte finanziato dalla Regione,  che ci ha permesso nel giro di soli 8 mesi di mettere in strada 26 nuovi autobus in città e provincia. Da sottolineare che ATV, grazie ai buoni risultati di bilancio, è una delle poche aziende italiane in grado di acquistare autobus in completo autofinanziamento, oltre a permettersi di sostenere la quota di cofinanziamento non coperta dai fondi regionali".

La novità più rilevante dunque riguarda la flotta extraurbana, che viene potenziata da 6 nuovi mezzi articolati da 18 metri, modello Lion's City, prodotti dalla casa tedesca Man. Si tratta di autobus ad alta capacità, in grado di trasportare fino a 136 passeggeri in tutta comodità anche sui percorsi più lunghi, grazie alla configurazione extraurbana che prevede un buon numero di posti a sedere, un potente impianto di climatizzazione, pedana di accesso per le persone disabili, display a grande visibilità per un agevole utilizzo da parte delle persone ipovedenti. La massima attenzione al rispetto ambientale è testimoniata dai motori di ultima generazione Euro 6 alimentati a gasolio.
Circa 300 mila euro l'investimento sostenuto per ciascuno dei nuovi bus.

"Gli autoarticolati Man già in servizio - aggiunge il direttore generale Stefano Zaninelli - si sono rivelati affidabili e confortevoli, per cui questa ulteriore fornitura ci permetterà di migliorare sensibilmente il livello del servizio sulle direttrici di maggior afflusso della rete provinciale. Durante il periodo estivo poi i nuovi mezzi saranno impiegati sui collegamenti turistici nella zona del Lago di Garda, e ci consentiranno di incrementare l'offerta di trasporto rivolta alla clientela straniera, particolarmente esigente ed attenta alla qualità del servizio".

Vanno invece a rafforzare la flotta dei bus urbani "CNG"- alimentati cioè a gas naturale - i 7 nuovi Scania, modello CityWide, in servizio da domani sulle linee cittadine.

"Con questi nuovi arrivi - sottolinea ancora Zaninelli - sono ora 106 i bus alimentati a metano che abbiamo in circolazione fra centro storico e periferie, numero che fa di Verona una delle città più "metanizzate" d'Italia per quanto riguarda il trasporto pubblico. I mezzi ecologici infatti ormai riescono a coprire oltre l'80 per cento dei 7,4 milioni di chilometri percorsi dai mezzi aziendali ogni anno in ambito urbano".

Questi nuovi Scania CityWide si fanno notare per l'innovativo display a led bianchi ad altissima visibilità che consente una facile lettura delle informazioni anche controluce e in pieno sole. L'accesso poi è agevolato dalle porte "sliding" (tipo metropolitana) più rapide e sicure delle tradizionali rototraslanti. Tra le altre innovazioni di rilievo, va sottolineato il potenziamento del sistema di videosorveglianza, che oltre ad assicurare il capillare controllo degli interni e della zona autista, ora tiene d'occhio anche l'area esterna alla destra del bus dove si trovano le zone di salita e discesa. Gli interni possono trasportare un totale di 96 passeggeri di cui 23 seduti e 73 in piedi, e presentano pianale completamente ribassato, pedana per l'accesso delle persone disabili ed un'ampia zona centrale attrezzata per accogliere in sicurezza carrozzelle e passeggini. Il costo di ciascun bus Scania è di 220 mila euro.

Sempre in ambito urbano, a completamento del piano di rinnovo in corso, sono in arrivo 2 minibus Iveco City Tour che andranno a incrementare la flotta dei 5 veicoli che attualmente servono le linee all'interno della città antica.

Da ricordare infine che tutti i nuovi bus sono dotati di tutte le tecnologie avanzate necessarie per dialogare con la centrale operativa, quali dispositivi per la localizzazione satellitare e l'AVM (Automatic Vehicle Monitoring).

 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito