Azienda Trasporti Verona srl

Testata per la stampa

Da lunedì 12 giugno orari estivi 2023

A partire da lunedì 12 giugno 2023 entrano in vigore gli orari estivi del servizio urbano ed extraurbano di ATV.
Consulta qui i nuovi libretti degli orari. 

 
LIBRETTO ORARI ESTIVI SERVIZIO URBANO  (1.68 MB)LIBRETTO ORARI ESTIVI SERVIZIO URBANO (1.68 MB).
 
LIBRETTO ORARI ESTIVI SERVIZIO EXTRAURBANO  (1.46 MB)LIBRETTO ORARI ESTIVI SERVIZIO EXTRAURBANO (1.46 MB).
 
 

SERVIZIO URBANO DI VERONA - Per quanto riguarda la rete urbana di Verona, va sottolineato che in una prima fase dell'esercizio estivo, e precisamente fino al 3 luglio, sarà mantenuta la frequenza "invernale" delle linee escluse ovviamente le corse scolastiche, con orario differenziato nei giorni tra lunedì-venerdì e sabato e l'intensificazione del trasporto nelle ore di punta.
Un maggiore livello di servizio quindi, motivato anche dall'opportunità di offrire una valida alternativa al mezzo privato in questo periodo di criticità legato all'apertura di numerosi cantieri, contribuendo così al decongestionamento della viabilità.
Dal 3 luglio poi entrerà in vigore il servizio estivo feriale nella sua struttura classica, da lunedì a sabato.
Tra le variazioni da segnalare, va evidenziato che a partire dal 3 luglio le corse della linea 11 che provengono da Bussolengo saranno prolungate fino alla Stazione di Porta Vescovo, migliorando quindi i collegamenti con questo hub ferroviario, che continuerà comunque ad essere servito anche dalla linea 30.
Fino al 2 luglio sarà mantenuto inoltre il collegamento con la Casa circondariale di Montorio effettuato dalla linea 13. Prolungamento di percorso anche per la linea 70, il cui capolinea di via Sommavalle viene spostato a Torricelle. Da ricordare infine una deviazione di percorso per la linea 12 che, causa dei lavori della TAV al sottopasso di via Bernini Buri, per collegare località Molini effettuerà una deviazione sulla tangenziale e su via Unità d'Italia per tutto il periodo estivo.

RETE EXTRAURBANA - In ambito extraurbano, da registrare l'inserimento di due nuove corse al mattino e mezzogiorno sulla linea 351 tra Cologna Veneta e Legnago e, sempre per l'area della Pianura, la modifica degli orari della linea 144, le cui partenze vengono uniformate a quelle invernali, così da evitare ai tanti pendolari che utilizzano il servizio possibili disagi dovuti a spostamenti di orario. Integrazioni di orario riguardano poi le linee 102 e 173, con partenze/arrivi armonizzati in modo da attuare un collegamento tra Bussolengo e Cavaion.

LAGO DI GARDA, CONFERMATI TUTTI I SERVIZI - Confermata anche per il 2023 l'intera struttura dei servizi bus nel bacino del Benaco, che prevede la copertura capillare di tutta la litoranea veronese del Benaco da Riva del Garda fino a San Benedetto di Lugana, tutti i giorni - festivi compresi - con servizi operativi fino all'una di notte.
 In particolare, corse ogni ora sono attive da Riva a Malcesine (con la linea 484) e ogni mezz'ora nel tratto compreso tra Malcesine e Peschiera (con le linee 164, 483 e 484) che coprono tutte le località della sponda veronese, Gardaland compresa. Inoltre sono previste due corse ogni ora tra Garda e Verona (piazza Bra') e viceversa.
Tale collegamento viene effettuato grazie a una corsa ogni ora sul percorso Garda-Lazise-Peschiera-Verona via Aeroporto Catullo, con la linea 164 e una corsa ogni ora sul percorso Garda-Lazise-Verona, dove è attivo il servizio "rapido" (linea 185 con fermate solo a Verona, Lazise, Cisano, Bardolino, Garda), e uno locale (linea 163) che copre tutte le fermate lungo il tragitto.
 Una novità significativa di quest'anno riguarda la linea 483 San Benedetto-Malcesine: proseguiranno infatti per Malcesine anche le corse che l'anno scorso fermavano a Garda, garantendo così un servizio con cadenza oraria dalle 8 fin oltre la mezzanotte.
Sempre molto apprezzato è il collegamento tra l'Aeroporto Catullo ed il Lago di Garda, effettuato dalla linea 482 che transita anche Villafranca e Valeggio mettendo così in contatto con il Benaco anche l'importante bacino Villafranchese.  Altra area turistica di grande richiamo è naturalmente quella del Monte Baldo, sui due versanti di San Zeno-Prada e Ferrara-Spiazzi, entrambi ben collegati dai bus Atv. La linea 470 in particolare, partendo da Garda e Costermano, permette di raggiungere le località di San Zeno, Lumini e Prada con 7 corse al giorno, tutte dotate del carrello portabiciclette del servizio BusWalk&Bike. 
Novità di quest'anno, tutte le corse della 470 arriveranno fino a Prada, così da consentire agli escursionisti di giungere in bus alla stazione di partenza della rinnovata seggiovia Prada-Costabella, e da qui salire ai rinomati rifugi del Monte Baldo. Sull'altro versante del Monte Baldo la meta frequentatissima del Santuario di Madonna della Corona sarà sempre raggiungibile da Garda grazie alla linea 476 + bus navetta da Spiazzi al Santuario ogni 15' nei giorni festivi e ogni 30' nei giorni feriali.
 Confermata anche per l'estate 2023 la "storica" linea turistica Lago di Garda - Venezia, con partenze nei giorni di martedì e giovedì. E viene riproposto naturalmente anche il servizio post-Opera Arena di Verona-Lago di Garda, in partenza da piazza Bra' mezz'ora dopo il termine dello spettacolo che, grazie alla collaborazione con l'Associazione Albergatori di Garda, permette agli spettatori dell'Arena di ritornare comodamente alle località di soggiorno comprese tra Peschiera a Malcesine. 

 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito