1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  4. Versione accessibile Linee orari
 
 

Dialogo con il cliente

 

Contenuto della pagina

Finanziamento dalla Regione Veneto per l'acquisto di nuovi bus

Grazie ad un finanziamento regionale di 5,68 milioni ottenuto dalla Provincia di Verona (3,73 milioni) e dal Comune di Verona (1,95 milioni), saranno acquistati 31 nuovi autobus che andranno a migliorare l'età media del parco mezzi dell'ATV ed aumentare la qualità del servizio fornito all'utenza.
I nuovi autobus che saranno acquistati grazie a questi finanziamenti, oltre ad essere più confortevoli, più sicuri e molto meno inquinanti di quelli tradizionali, saranno anche più capienti e permetteranno quindi di trasportare più passeggeri a parità di costo del servizio.

Gli autobus acquistati con il contributo della Provincia appartengono a due tipologie entrambe innovative: alcuni saranno infatti bus interurbani "extra lunghi", mezzi a tre assi lunghi 13,80 metri con una motorizzazione diesel ecologica "Euro 5", in grado di trasportare comodamente 100 persone, contro i 70-80 passeggeri trasportati dai tradizionali bus lunghi 12 metri. Questi mezzi saranno destinati al servizio sulle principali direttrici della provincia.
Del tutto inediti invece per Verona gli altri 3 bus: si tratta di autoarticolati da 18 metri in grado di trasportare fino a 140 persone, con la particolarità di essere alimentati a metano. In totale, i nuovi bus per il servizio extraurbano saranno 21.
"I tre autoarticolati da 18 metri saranno destinati al servizio suburbano - ha precisato l'assessore Alberto Martelletto -, cioè ai collegamenti tra il Capoluogo ed i comuni della cintura urbana. Per la prima volta quindi il metano uscirà dai confini di Verona. Ma rappresentano una novità per la nostra città anche da un'altro punto di vista: appartengono ad una tipologia intermedia tra la struttura più spartana dei bus urbani e quella più confortevole di quelli extraurbani. Inoltre visto anche l'incremento della popolazione scolastica delle scuole superiori abbiamo acquistato bus più capienti di quelli già in uso".

II nuovi autobus per il servizio urbano saranno dieci.
"Questi finanziamenti sono estremamente importanti per l'Azienda ed i cittadini" ha aggiunto il presidente ATV, Gianluigi Soardi. "Per quanto il trasporto urbano, il finanziamento ottenuto dal Comune di Verona ci permetterà di acquistare altri 10 mezzi alimentati a gas naturale. Grazie a questi nuovi bus potremo ad esempio sostituire i veicoli piuttosto vetusti ed inquinanti impiegati sulle linee 31,32,33, che collegano i quartieri di Saval, San Massimo, Basson con Borgo Venezia, Borgo Santa Croce, San Felice, e che richiedono l'utilizzo di mezzi corti da 10,50 metri. I nuovi autobus, grazie al piano ribassato, agevoleranno anche le operazioni di salita dalla porta anteriore e quelle di discesa dalle porte centrale e posteriore richieste dal sistema Mover.
Con questa boccata di ossigeno potremo almeno mantenere inalterata l'età media del parco mezzi che attualmente è di circa 9 anni. Auspichiamo però che i finanziamenti regionali diventino più consistenti, consentendoci di ringiovanire la nostra flotta e di allinearla a quelle delle migliori città europee".

Verona, 20 ottobre 2008

ATV - Azienda Trasporti Verona s.r.l. | Lungadige Galtarossa 5 - 37133 Verona
P.I. 03644010237 | Tel 045 8057811 / Fax 045 8057800 | Email: atv@atv.verona.it | Posta elettronica certificata: protocollo.atv@pec.it
Iscrizione Reg. Imprese VR n° 03644010237 | Capitale sociale € 15.000.000,00 i. v.