1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  4. Versione accessibile Linee orari
 
 

Dialogo con il cliente

 

Contenuto della pagina

Incontro tra i vertici di ATV e le Associazioni dei Consumatori sul sistema MoVer

Illustrare il funzionamento del sistema MoVer ed avviare un nuovo tavolo di collaborazione tra ATV e Consumatori per monitorare l'andamento del sistema di bigliettazione elettronica entrato in funzione il 1 ottobre scorso.
E' stato il tema al centro dell'incontro che si è svolto questa mattina nella sede di Lungadige Galtarossa tra i vertici di ATV ed i rappresentanti delle Associazioni veronesi dei consumatori.
Per queste ultime erano presenti Davide Cecchinato (Adiconsum), Luigi Sperani (Adoc), Adriano Francescon (Federconsumatori), Emanuele Caobelli (Lega consumatori), Monica Multari (Movimento consumatori), Roberto Raggi (SOS consumatori), mentre per ATV hanno partecipato il presidente Gianluigi Soardi, il direttore generale Stefano Zaninelli, il vicedirettore Luciano Marchiori.
Un tema che sta molto a cuore ai Consumatori, quello di MoVer e della bigliettazione elettronica, il sistema che ATV ha introdotto allineandosi alle più avanzate città d'Europa, nel duplice intento di raccogliere importantissimi dati sui flussi di transito dei passeggeri e di stringere le maglie dei controlli per ridurre i fenomeno dell'evasione.
Illustrando il sistema, il presidente di ATV ha apprezzato lo sforzo che stanno facendo i clienti dell'Azienda nel cambiare le proprie abitudini: come è noto infatti, il sistema MoVer impone di salire solo dalla porta anteriore e scendere da quelle posteriori; inoltre tutti i passeggeri, anche gli abbonati, devono sempre validare il proprio titolo ad ogni viaggio. Sono oltre 300 mila le validazioni effettuate nei primi otto giorni di operatività, un risultato giudicato sicuramente significativo.
Da parte loro, i rappresentanti dei Consumatori, accogliendo positivamente la nuova iniziativa e gli obiettivi che si propone, hanno portato all'attenzione dell'Azienda alcune criticità emerse nei primi giorni di attivazione e segnalate dagli utenti, riguardanti soprattutto i rallentamenti delle operazioni di salita.
Il presidente di ATV ha sottolineato come tali difficoltà fossero previste e comunque destinate ad affievolirsi con il passare dei giorni, grazie al consolidamento delle nuove abitudini da parte dei viaggiatori. In ogni caso ATV ha posto come obiettivo una sperimentazione di tre mesi, al termine del quale saranno fatte le valutazioni sull'opportunità di correttivi, anche sulla base dei suggerimenti delle associazioni dei Consumatori.
Sarà quindi avviato un tavolo di collaborazione con incontri periodici tra Consumatori ed Azienda per valutare l'andamento del sistema e potranno essere attivate altre iniziative concordate, come questionari rivolti ai cittadini, campagne informative ed il coinvolgimento di altre realtà interessate come le associazioni delle persone disabili e la Consulta degli studenti.

ATV - Azienda Trasporti Verona s.r.l. | Lungadige Galtarossa 5 - 37133 Verona
P.I. 03644010237 | Tel 045 8057811 / Fax 045 8057800 | Email: atv@atv.verona.it | Posta elettronica certificata: protocollo.atv@pec.it
Iscrizione Reg. Imprese VR n° 03644010237 | Capitale sociale € 15.000.000,00 i. v.