1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  4. Versione accessibile Linee orari
 
 

Dialogo con il cliente

 

Contenuto della pagina
Da sx, Stefano Zaninelli, dg di ATV, Francesco Barini, presidente di Amt, Samuele Grasselli e Karyn Piccinini dell'associazione "Io non crollo", Massimo Bettarello, presidente di Atv, Stefano Belardinelli, presidente di CONTRAM
Da sx, Stefano Zaninelli, dg di ATV, Francesco Barini, presidente di Amt, Samuele Grasselli e Karyn Piccinini dell'associazione "Io non crollo", Massimo Bettarello, presidente di Atv, Stefano Belardinelli, presidente di CONTRAM

In occasione del Natale, Il Circolo ricreativo ATV regala agli iscritti confezioni di specialità tipiche prodotte dalle aziende terremotate delle Marche


Si rafforza, in occasione di queste festività, il filo della solidarietà tra Verona e gli abitanti dei paesi delle Marche colpiti dal terremoto del 2016. Facendo seguito alle iniziative degli anni scorsi, ATV ha infatti scelto di acquistare per gli omaggi natalizi, confezioni di specialità tipiche marchigiane, prodotte da aziende del luogo duramente colpite dal terremoto ma che hanno coraggiosamente ripreso la propria attività pur tra mille difficoltà, e diffuse attraverso l'associazione "Io non crollo" di Camerino.

Sulle tavole natalizie dei dipendenti ATV dunque si potranno degustare le prelibatezze marchigiane quali la Pasta di Camerino, dal triplo impasto, trafilatura al bronzo ed essicazione a bassa temperatura, le zuppe di cereali biologici quali farro perlato, orzo e lenticchie, formaggi fatti con il latte dei pascoli dei Monti Sibillini, il salame lardellato dell'alto Maceratese, ciambelline al mistrà, una bottiglia di Vernaccia. Il tutto acquistato, ed offerto ai propri iscritti, dal Circolo ricreativo ATV tramite l'associazione "Io non crollo".  Un nome che ben esprime il carattere e la determinazione degli abitanti di tanti borghi quali Camerino, Norcia, Muccia, Pieve Torina, Visso, Castel Sant'Angelo sul Nera, Ussita, che nell'autunno del 2016 hanno visto letteralmente crollare intorno a sé il proprio mondo ma che hanno immediatamente scelto di non lasciarsi andare, di riprendere in mano la propria vita e ricostruirsi un futuro nonostante la terra intorno continuasse a tremare.  

In quel frangente, sull'onda della partecipazione emotiva per il dramma delle popolazioni, e in virtù dei rapporti di stima e amicizia con l'azienda di trasporto pubblico di Camerino, i vertici di ATV, in accordo con i dipendenti, decisero allora di devolvere i fondi destinati al tradizionale incontro natalizio tra il personale, all'acquisto di una roulotte da adibire ad uffici per il Comune di Camerino, cui seguì poi il dono di una casetta prefabbricata, tuttora installata presso gli impianti sportivi del comune marchigiano.  

A distanza di due anni, nello scorso agosto, gli amici marchigiani avevano voluto far sentire la propria riconoscenza, sotto forma di una delle eccellenze della gastronomia locale marchigiana, la "Pasta di Camerino": tremila confezioni di prelibata pasta all'uovo e pasta secca erano stati recapitati ai dipendenti di ATV. Un gesto di grande significato, che avvalora la tradizione di ospitalità e di generosità di questo straordinario territorio.

E oggi, in occasione di queste festività natalizie, il filo della solidarietà tra Verona e Camerino continua dunque a dipanarsi. Una goccia certo, nel mare delle necessità delle popolazioni colpite dal terremoto le cui cicatrici, a due anni di distanza, sono ancora aperte, ma l'iniziativa vuole essere soprattutto un segno di vicinanza per dare concretezza al sostegno dei veronesi - e del personale di ATV in particolare - nei confronti delle popolazioni marchigiane  che affrontano con grande dignità e forza d'animo le immense difficoltà della ricostruzione.

"È un'ulteriore tappa del rapporto di amicizia che lega ATV con la comunità di Camerino" ha ricordato il Presidente di ATV Massimo Bettarello. "I nostri piccoli interventi, con i quali speriamo di aver alleviato le sofferenze degli abitanti di Camerino, sono cominciati subito dopo il sisma. In azienda non ho mai avuto problemi a far passare quest'idea; tutti i dipendenti si sono mostrati estremamente solidali, tutte le associazioni sindacali si sono mosse, tutti i ragazzi ci hanno detto di perseguire questo tipo di solidarietà. Credo che questo testimonierà nel tempo la forza e lo spirito solidale di questa nostra piccola comunità aziendale".

Rosolino Troia, Presidente del Circolo Ricreativo ATV, ha quindi ripercorso la storia della collaborazione tra il Circolo e il paese di Camerino: "Tutto nasce questa estate, quando gli amici di Camerino ci hanno donato della pasta. Da qui l'iniziativa di coinvolgerli durante le feste natalizie, scegliendo il cesto di Camerino tra quelli che ci sono stati presentati. Abbiamo votato e abbiamo scelto l'iniziativa più solidale. Per noi, aiutare qualcuno fa parte del nostro essere CRAL. Ci siamo rivolti al presidente di CONTRAM, che ci ha indirizzato all'associazione Io non Crollo. Siamo andati in prima persona, abbiamo visto la realtà drammatica e abbiamo fatto di tutto perché la scelta ricadesse su quel pacco".

Samuele Grasselli, consigliere delegato di "Io non Crollo", a nome del presidente Claudio Cingolani, ha esposto il percorso dell'associazione, il suo scopo e il suo rapporto con ATV. "Io non crollo è un'associazione nata la settimana dopo il sisma, quando un gruppo di ragazzi si è riunito e ha visto che c'era un gran bisogno di fare comunità. Il sisma è un'esperienza molto particolare. All'inizio è facile stare insieme, è facile stare uniti, è facile fare squadra. Dopo qualche mese, però, le persone iniziavano ad andar via. Gesti come quello di ATV, che perdurano nel tempo, per noi significano veramente tanto. Farsi sentire presenti, nei nostri territori, è quello che attualmente manca: mancano le persone, manca sentire l'attaccamento al territorio. Questi gesti ci fanno ricordare che i nostri territori non moriranno".

Francesco Barini, Presidente di AMT, ha quindi affermato come l'associazione Io non Crollo sia "il segno dell'Italia che non molla. Quella parte buona dell'Italia che spesso e volentieri ci dimentichiamo". Barini ha inoltre aggiunto: "Parliamo sempre degli aspetti negativi, invece  ci sono anche aspetti estremamente positivi del nostro paese: dei ragazzi che si uniscono tra di loro per darsi una mano e sostenere la comunità è qualcosa di eccezionale".

"Dobbiamo essere grati alla comunità di Verona e ad ATV", ha affermato il presidente di CONTRAM Stefano Belardinelli, "perché dopo un solo anno preciso abbiamo aperto la prima casa a Camerino. Le casette della protezione civile sono arrivate l'anno dopo, a ottobre 2018. L'azione dello stato purtroppo è lenta, l'azione della solidarietà, invece, è velocissima".

Stefano Zaninelli, Direttore Generale di ATV, ha quindi chiuso ricordando un'ulteriore iniziativa di solidarietà dell'Azienda. "ATV si appresta a fare ulteriori azioni nel sociale" ha affermato Zaninelli, "Il 24 dicembre porteremo a valeggio, gratuitamente, 150 senzatetto ai quali i ristoratori di Valeggio offriranno un pranzo".

 

ATV - Azienda Trasporti Verona s.r.l. | Lungadige Galtarossa 5 - 37133 Verona
P.I. 03644010237 | Tel 045 8057811 / Fax 045 8057800 | Email: atv@atv.verona.it | Posta elettronica certificata: protocollo.atv@pec.it
Iscrizione Reg. Imprese VR n° 03644010237 | Capitale sociale € 15.000.000,00 i. v.