1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  4. Versione accessibile Linee orari
 
 

Dialogo con il cliente

 

Contenuto della pagina

Approvato oggi dall'Assemblea di ATV il bilancio 2017 con utile a quota 3,1 milioni, miglior risultato di sempre

L'Assemblea di ATV, con i voti favorevoli dei soci Amt s.p.a. e FNM s.p.a., ha approvato oggi il bilancio 2017 dell'Azienda che, per il quinto anno consecutivo, ha chiuso l'esercizio con un significativo utile netto, pari a 3,1 milioni, a fronte dei 2,2 milioni di avanzo positivo fatti registrare nel 2016.

Unanime soddisfazione è stata espressa ai vertici dell'Azienda Trasporti Verona  dai rappresentanti dei soci FNM e Amt, per quello che è il miglior risultato di bilancio mai ottenuto nella storia di ATV, un prospetto che va a consolidare il trend positivo dell'Azienda e la conferma come una delle realtà più dinamiche ed efficienti nel panorama nazionale del settore del trasporto pubblico locale, capace di fornire all'utenza un servizio competitivo ma anche di produrre reddito, con positive ricadute per l'intero territorio scaligero.

 "Quello che l'Assemblea ha approvato oggi - è il commento del presidente di ATV, Massimo Bettarello - è un bilancio da record per ATV, il risultato migliore mai ottenuto dalla nostra azienda e difficilmente replicabile almeno nel prossimo futuro, considerati gli investimenti che ci attendono. Oltre a ringraziare tutto il personale aziendale per l'impegno e la professionalità che hanno sempre dimostrato ad ogni livello, mi preme sottolineare come questo risultato sia frutto del completamento del percorso di integrazione iniziato nel 2007 con la nascita di ATV e perseguito in questi dieci anni in tutti i settori: le reti, la flotta, le tariffe, le strutture, l'organizzazione aziendale, il contratto di lavoro. L'utile record che possiamo presentare oggi è la dimostrazione che il  lavoro di integrazione, se portato avanti con serietà e capacità, sfruttando al meglio economie di scala e razionalizzazioni, permette di raggiungere eccellenti risultati, a vantaggio di tutta la collettività".

 "Non sono concetti teorici, - sottolinea ancora il presidente Bettarello - dato che i numeri sono sotto gli occhi di tutti, e proprio per questo dispiace che da parte della Provincia, chiamata a bandire la gara per l'affidamento del servizio di trasporto per i prossimi sette anni, non sia stato colto il valore di uno straordinario processo di integrazione aziendale che viene preso a modello in tutta Italia, ma che a Verona si vuole disperdere, disgregando il bacino unico e prevedendo un bando di gara su due lotti: urbano con servizio aeroporto da un lato ed extraurbano con Comune di Legnago dall'altro. Una scelta incomprensibile sotto ogni punto di vista, ed ancor meno comprensibile è il fatto che una decisione del genere arrivi proprio dalla Provincia, che è il maggiore beneficiario dei frutti dell'unificazione, vista la cifra di 21 milioni incassata per la cessione del 50% di ATV".

I DATI GESTIONALI -Ad addentrarsi nel merito dei dati gestionali è il direttore generale dell'Azienda, Stefano Zaninelli: "Il bilancio 2017 evidenzia un valore della produzione di oltre 72 milioni, in ulteriore crescita rispetto all'anno precedente. Sul fronte delle entrate, da evidenziare ancora una volta l'ottimo risultato delle vendite di titoli di viaggio che superano quota 30,9 milioni facendo registrare un incremento  di 1,2 milioni (+ 4,3% rispetto all'anno precedente).  Questo dato, sommato all'aumento ottenuto nel 2016, porta a 3,5 milioni i maggiori ricavi nell'arco degli ultimi due anni, senza alcun aumento delle tariffe. L'aumento delle vendite riguarda sia il servizio urbano (+4,6%) che l'extraurbano (+4,1). In termini di passeggeri trasportati, sono stati oltre 69 milioni i viaggiatori che hanno utilizzato la rete dei nostri bus nel 2017, con un aumento del 2,5% rispetto al 2016".

"La performance - è l'analisi del direttore generale di ATV - è riconducibile in primo luogo alle azioni di contrasto all'evasione messe in campo dall'Azienda, che oltre ad incrementare in maniera significativa le vendite di biglietti a bordo da parte degli autisti, sono state di stimolo anche per gli acquisti in rivendita. Altro fattore determinate è stato l'incremento della clientela turistica sui collegamenti nel bacino del Lago di Garda, aumentata del 12% (per un totale di oltre 740 mila passeggeri) grazie ai potenziamenti delle linee, all'intensificazione degli orari, allo sviluppo di promozioni e convenzioni che hanno aumentato l'attrattività dell'utilizzo dei mezzi pubblici per i turisti".    

 "Anche se l'obiettivo dell'esercizio 2017, considerata l'imminenza della gara per l'affidamento del servizio, era quello del consolidamento gestionale, questo non ci ha impedito di far crescere ulteriormente l'Azienda, in termini di qualità dei servizi offerti, di passeggeri trasportati, di performance economica, e i dati lo certificano al di là di ogni commento. Delle scelte strategiche fatte, come il piano da 19 milioni per il rinnovo del parco mezzivedremo i frutti già nei prossimi giorni con l'arrivo in strada dei primi 10 nuovi autobus, che diventeranno 43 entro il mese di maggio e 67 entro l'autunno, a fornitura completata".

"Un aspetto che mi sta particolarmente a cuore - evidenzia ancora il direttore generale Zaninelli - è quello delle assunzioni: anche nel 2017, in un contesto di generale contrazione del mercato del lavoro, noi abbiamo continuato a rinforzare gli organici, facendoentrare in servizio 55 persone, che portano ad oltre 150 unità i nuovi assunti nell'ultimo triennio".  

Non vanno poi tralasciati altri obiettivi raggiunti, come l'apertura della nuova autostazione di Porta Nuova avvenuta lo scorso mese di ottobre, e il conseguimento - prima azienda di tpl in Italia - della Certificazione ISO 39001 per la sicurezza stradale. Il 2017 ha visto anche nuove azioni a favore della clientela fidelizzata: è stato aggiornato il portale e-commerce per semplificare gli acquisti da tablet e smartphone, nell'ottica di rendere ancora più fruibile questo canale sempre più importante, che ha fatto registrare un venduto di 1,3 milioni (+23% rispetto al 2016). Sempre sul fronte delle tecnologie, nuovo upgrade per l'app Info Bus Verona, arricchita delle funzionalità "real time" che permette all'utente in fermata di verificare la posizione del bus e quindi di conoscere il reale tempo di attesa.

I COMMENTI - "I numeri del bilancio presentato oggi da Atv  non possono che renderci soddisfatti, sia per la buona gestione aziendale, sia perché il tema della mobilità e traffico è in cima alle priorità della mia Amministrazione" è il commento delsindaco di Verona Federico Sboarina. "In questa prospettiva,  diventa fondamentale e indispensabile il supporto di Atv,  il cui progetto di sviluppo per gli anni a venire è in linea con gli obiettivi dell'Amministrazione: potenziare l'utilizzo dei mezzi di trasporto pubblici, migliorandone l'efficienza e la qualità. Importanti sono anche  le nuove strategie per il potenziamento e l'ammodernamento della flotta di autobus, con l'acquisto di nuovi mezzi, sempre più all'avanguardia sia dal punto di vista meccanico e tecnologico ma anche rispettosi dell'ambiente. Due temi, quelli del trasporto pubblico e l'ambiente, che ci stanno particolarmente a cuore e che ci hanno visti fin da subito impegnati per avviare un cambio di filosofia tra i cittadini, promuovendo una mobilità alternativa e sostenibile, anche grazie alla collaborazione con Atv, com'è stato fatto con le sei domeniche con il Mobility Day".

Commenti positivi anche da parte del presidente di FNM, Andrea Gibelli: i numeri del bilancio di ATV confermano una volta di più che si tratta di un'azienda in grado di esprimere valori di efficienza, economicità e innovazione. E' una ulteriore dimostrazione della positività della scelta operata dal Gruppo FNM oltre un anno fa. L'acquisizione del 50% della società nel 2017 ha sancito la nascita di una partnership strategica nel settore del trasporto pubblico locale su gomma, in linea con gli obiettivi del nostro Piano industriale. L'acquisto di 67 nuovi mezzi, che saranno tutti in strada entro il 2018,  è stata senz'altro una delle azioni più importanti realizzate da ATV nell'ultimo anno; un risultato ottenuto anche grazie al valore aggiunto che un partner industriale come FNM può garantire agendo - come sta concretamente dimostrando - nel pieno rispetto della realtà del territorio e delle competenze positive che ha sviluppato".

Un plauso ai vertici di Atv dal presidente di Amt, Francesco Barini: "Come dimostrano i numeri, sono riusciti non solo ad amministrare l'azienda nel modo più efficace e più efficiente, ma anche a dimostrarne il valore: il bilancio è da record. C'è inoltre un ottimo rapporto con l'altro socio, FNM, che si è instaurato da subito e sta dando un ottimo contributo. Piena fiducia al presidente Bettarello e al direttore Zaninelli quindi, sicuri che Atv è nelle migliori mani anche considerate le difficili sfide che attendono l'azienda nel prossimo futuro, come la gara per l'affidamento del servizio di trasporto. Non bisogna dimenticare però che questi risultati sono frutto di un intenso lavoro negli ultimi anni, da parte del presidente, del direttore e di tutti i lavoratori dell'azienda, risultati ottenuti grazie all'integrazione del servizio. Speriamo solo che questo possa rimanere tale anche negli anni a venire, nonostante il "muro" da parte della Provincia di Verona. Visti i risultati e l'appetibilità del sistema di trasporto pubblico locale scaligero, qualsiasi amministratore locale non dovrebbe avere alcun dubbio a riguardo: ovvero che il bacino dei trasporti, a Verona, debba essere composto da un lotto unico".

"Non mi resta che ringraziare i soci - conclude il presidente Bettarello- per l'apprezzamento espresso in Assemblea, che rappresenta per tutto il management aziendale uno stimolo a proseguire con rinnovato impegno sul percorso di sviluppo imboccato ormai da alcuni dall'Azienda, e che ha trovato nuovo slancio grazie all'ingresso del socio FNM all'inizio del 2017. Proprio il risultato di quest'anno è la dimostrazione evidente della validità di un modello di business che si basa sulla sinergia tra un ente locale virtuoso come il Comune di Verona ed un forte partner industriale come FNM".

ATV - Azienda Trasporti Verona s.r.l. | Lungadige Galtarossa 5 - 37133 Verona
P.I. 03644010237 | Tel 045 8057811 / Fax 045 8057800 | Email: atv@atv.verona.it | Posta elettronica certificata: protocollo.atv@pec.it
Iscrizione Reg. Imprese VR n° 03644010237 | Capitale sociale € 15.000.000,00 i. v.