1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  4. Versione accessibile Linee orari
 
 

Dialogo con il cliente

 

Contenuto della pagina

Con ATV si... #viaggiainregola


Il tempo dei "furbetti"? Passato di moda

Quante volte, viaggiando in autobus, abbiamo provato la fastidiosa sensazione di essere circondati da "furbetti" con la brutta abitudine di non pagare il servizio di trasporto?

Quello dell'evasione tariffaria è uno dei problemi più spinosi con cui si devono confrontare le aziende di trasporto pubblico, ma contrastare questo "vizio" è un'azione doverosa e necessaria, sia dal punto di vista economico (per recuperare risorse) che dal punto di vista etico (per rispetto nei confronti delle persone oneste).

Per questo nel corso del 2016 ATV ha messo in campo una strategia ambiziosa di contrasto all'evasione tariffaria, che si basa sull'intensificazione dei controlli - con l'incremento del numero degli addetti e attraverso l'applicazione di tecniche più mirate - e sul coinvolgimento dei conducenti anche delle linee urbane per il controllo visivo dei titoli dei passeggeri in salita e la vendita del biglietto a bordo del bus.


 




Questo impegno ha consentito, nel giro di pochi mesi, di ottenere risultati concreti importanti, diminuendo sensibilmente il numero dei viaggiatori abusivi: la pratica impossibilità di viaggiare a spese della collettività ha avuto tangibili riflessi positivi sugli introiti aziendali, ma non va trascurato il miglioramento della percezione del viaggio a bordo, dove finalmente i viaggiatori non si dividono più tra "furbetti" e "babbei".
 
Ci sentiamo insomma un po' più vicini all'Europa,
dove pagare il trasporto pubblico è fatto di cultura prima che di dovere.

Allora, visto che il tempo dei furbetti è passato di moda, abbiamo pensato di condensare in questa pagina qualche suggerimento per applicare al meglio il nostro motto #viaggiainregola e per far comprendere che di provarci non val davvero la pena.

 

Presta attenzione a queste regole: semplici ma fondamentali



Si viaggia sempre con titolo di viaggio valido!


DOVE ACQUISTARE IL TITOLO DI VIAGGIO

Il titolo di viaggio lo puoi acquistare nelle nostre 5 biglietterie aziendali: 2 a Verona (Piazza Simoni e Stazione Porta Nuova) e poi a Garda, Legnago e San Bonifacio.

Disseminati nel territorio ci sono oltre 600 punti vendita (tabaccherie, edicole, supermarket, punti info ecc):
230 nel comune di Verona e circa 400 in Provincia. 55 di questi sono anche Mover Point, attrezzati quindi per effettuare anche i rinnovi degli abbonamenti.

In città, il biglietto urbano lo puoi anche acquistare dai parcometripresenti lungo le strade della Città soprattutto in centro storico nella Zona a Traffico Limitato.

Gli abbonamenti e il borsellino elettronico, invece, oltre che presso le biglietterie aziendali e i Mover Point, sono acquistabili (anche la tessera Mover Card!) e rinnovabili online attraverso il  portale ATV. Comodamente da casa, senza perdite di tempo.

Se sei di fretta e non hai il biglietto, lo puoi acquistare a bordo (dal conducente e, dove presenti, in particolare sulla rete urbana, anche dalle emettitrici automatiche di bordo).

Consulta l'elenco delle nostre rivendite e scopri quella più comoda per i tuoi acquisti.  







QUALI TARIFFE SODDISFANO LE TUE ESIGENZE DI VIAGGIO

Scopri quali sono le tariffe che più rispondono alle tue esigenze.
Viaggi spesso con noi? Oppure solo saltuariamente?
Qui trovi i biglietti e gli abbonamenti per le diverse modalità di viaggio
Presta attenzione alla zona tariffaria: se per effettuare il tuo viaggio rimani nei confini comunali di Verona
(TARIFFE URBANE) oppure se è un viaggio tra la città e la provincia (TARIFFE EXTRAURBANE)

SANZIONI
Per chi non paga il titolo di viaggio, o possiede titoli scaduti o non valid, la sanzione minima  prevista è di €52.
Non ti conviene rischiare, i nostri controlli sono incrementati e non hai più scuse per viaggiare senza titolo di viaggio.
#Viaggiainregola perché oltre alla brutta figura, se ne vanno molti soldi!

Come vedi, NON CI SONO SCUSE. #VIAGGIAINREGOLA, conviene!

 

Qualche suggerimento per viaggiare meglio



> Alla fermata prepara già il titolo viaggio (o mi premunisco dei soldi necessari all'acquisto del biglietto). Non è bello vederti cercare disperatamente nelle tasche o nella tua borsa mentre gli altri passeggeri stanno aspettando te e tutti rischiano di perdere tempo a causa tua.

> Per acquistare il biglietto a bordo preparati con moneta o con cartamoneta (max da 5 o 10 €). Un piccolo gesto di attenzione per effettuare l'acquisto più velocemente.

> Sali a bordo e valida immediatamente il titolo di viaggio.

> Il biglietto e la Mover vanno validati sempre, anche durante i trasbordi su altre linee.

> Una volta salito a bordo, procedi verso la parte centrale o posteriore del bus così da non intralciare la salita degli altri passeggeri.

> Per scendere puoi utilizzare la porta centrale o quella posteriore del bus (i conducenti sono tenuti ad aprirle entrambe)

Possono sembrare banalità, ma il rispetto quotidiano di queste poche regole, troppe volte trascurate, rende il viaggio in bus più sereno per tutti.
Buon viaggio, dunque, da ATV

 

ATV - Azienda Trasporti Verona s.r.l. | Lungadige Galtarossa 5 - 37133 Verona
P.I. 03644010237 | Tel 045 8057811 / Fax 045 8057800 | Email: atv@atv.verona.it | Posta elettronica certificata: protocollo.atv@pec.it
Iscrizione Reg. Imprese VR n° 03644010237 | Capitale sociale € 15.000.000,00 i. v.